IRIS sas Idee & Reti per l'Impresa Sociale - Home
IRIS sas Idee & Reti per l'Impresa Sociale
Iris
:: HOME PAGE
:: CHI SIAMO
:: LE PERSONE E IL METODO
I Nostri Servizi
:: CONSULENZA
DI DIREZIONE
:: SERVIZI
SOCIALI
:: SANITA'
E SALUTE
:: RESPONSABILITA' E
COMUNICAZIONE SOCIALE
:: PRIVACY E SISTEMI INFORMATIVI
:: PROGETTAZIONE
FINANZIATA
:: AMBIENTE
E TERRITORIO



IRIS sas Idee & Reti per l'Impresa Sociale

:: HOME PAGE

Parlamento: approvata la legge sulla sicurezza delle cure e responsabilità dei medici
Il Senato ha approvato in via definitiva la proposta di legge “Gelli” su “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”.
Scarica il testo approvato e un articolo esplicativo di Quotidiano Sanità dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

Agenzia delle Entrate su fusione tra una srl e una fondazione
L’Agenzia delle Entrate è stata chiamata, mediante interpello, a pronunciarsi nel caso di una fusione per incorporazione di una srl in una fondazione. L’Agenzia, con la risoluzione n. 27, ha decretato che in caso di fusione tra una srl e una fondazione si devono tassare le riserve della società incorporata, stabilendo che nell'ipotesi di incorporazione di una società di capitali da parte di un ente che non svolge alcuna attività commerciale si realizza una fattispecie di trasformazione.
Puoi scaricare la risoluzione e un articolo di Fisco Oggi dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

Regione Toscana, l.r. 51/2009: modulistica e liste di autovalutazione per gli studi medici ed odontoiatrici soggetti ad autorizzazione e soggetti a SCIA
La Regione Toscana, con il decreto n. 1862, ha approvato la modulistica necessaria agli studi medici e odontoiatrici per la richiesta di autorizzazione, per la SCIA nonché per la dichiarazione sostitutiva attestante il mantenimento dei requisiti da mettere a disposizione dei Comuni ai sensi della legge regionale 51/2009. Col medesimo decreto sono state approvate le nuove liste di autovalutazione quale strumento di valutazione e descrizione dello studio rispetto ai requisiti previsti.
Scarica il decreto e gli allegati dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

Regione Toscana, l.r. 51/2009: approvazione della modulistica per l'attestazione dei requisiti di esercizio delle strutture sanitarie pubbliche, dei modelli per l'attestazione dei requisiti di accreditamento per le strutture sanitarie pubbliche e private, delle liste di autovalutazione e del "manuale dei requisiti organizzativi di livello aziendale"
Con il decreto n. 1863 la Regione Toscana ha approvato la modulistica per l'attestazione dei requisiti di esercizio delle strutture sanitarie pubbliche, dei modelli per l'attestazione dei requisiti di accreditamento per le strutture sanitarie pubbliche e private - fase transitoria -, delle liste di autovalutazione e del "Manuale dei requisiti organizzativi di livello aziendale".
Con il successivo decreto n. 1978 la Regione ha poi modificato l’allegato 4 “Manuale dei requisiti organizzativi di livello aziendale”.
Puoi scaricare i decreti e gli allegati dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

Regione Toscana, l.r. 51/2009: modulistica per richiesta autorizzazione, dichiarazione attestante il mantenimento dei requisiti e dichiarazione attestante il possesso dei requisiti bivalenti delle strutture sanitarie private e liste di autovalutazione
La Regione Toscana, con il decreto n. 1523 del 15 febbraio, ha approvato la modulistica per la richiesta autorizzazione, la dichiarazione attestante il mantenimento dei requisiti e la dichiarazione attestante il possesso dei requisiti bivalenti delle strutture sanitarie private. Con il medesimo decreto sono state approvare le nuove liste di autovalutazione quale strumento di valutazione e descrizione della struttura rispetto ai requisiti previsti.
Scarica il decreto e gli allegati dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

Ricerca e sviluppo: ok al credito d’imposta per i progetti a favore di terzi
L’Agenzia delle Entrate si è pronunciata in materia di credito d’imposta in ricerca e sviluppo (articolo 3 del Dl 145/2013 e successive modifiche). Nell'occasione è stata esaminata una particolare ipotesi di applicazione del credito d’imposta, ossia quella relativa a due progetti di ricerca commissionati a terzi (nel caso di specie a un ente/fondazione di ricerca) da un’organizzazione che agisce per conto della cooperativa/società istante. L’Agenzia, con la risoluzione n. 32, ha affermato che, in presenza dei requisiti che danno accesso all'agevolazione, viene riconosciuta la spettanza del bonus per le attività commissionate a un ente di ricerca da un’associazione di cooperative.
Scarica la risoluzione e un articolo di Fisco Oggi dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

Approvata in via definitiva la legge per il contrasto della povertà
Il Senato ha approvato definitivamente il DDL n. 2494 “Delega recante norme relative al contrasto della povertà, al riordino delle prestazioni e al sistema degli interventi e dei servizi sociali”. Il Governo è delegato ad istituire misure di lotta alla povertà tramite il reddito di inclusione per le famiglie più disagiate e il coordinamento dei servizi sociali e previdenziali.
Puoi scaricare il testo approvato dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

Integrazione del Fondo per l'attuazione del programma annuale di distribuzione di derrate alimentari alle persone indigenti
È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale 18 gennaio 2017, "Integrazione al decreto n. 3924 del 23 giugno 2016, recante il Programma per la distribuzione di derrate alimentari alle persone indigenti, per l'anno 2016 (articolo 58, legge 134/2012)".
Il Fondo per l'attuazione del programma annuale di distribuzione di derrate alimentari alle persone indigenti per l'anno 2016, è rifinanziato per un importo pari a 2 milioni di euro.
Scarica il decreto dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

Regione Toscana, l.r. 51/2009: linee guida per l'attestazione dei requisiti di processo e delle fonti e standard relativi ai requisiti di processo
La Regione Toscana, con il decreto n. 2044, ha adottato le linee guida per l'attestazione dei requisiti di processo oltre alle fonti e gli standard relativi ai requisiti di processo.
Scarica il decreto e gli allegati dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

Enti non profit, la revisione legale deve essere conforme agli statuti
Il Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF), con la Nota del 28 febbraio 2017, ha risposto ad un quesito posto dall'Associazione italiana allevatori circa il corretto comportamento che deve tenere un ente la cui attività è regolata da uno statuto che contempla la revisione legale del bilancio. Il MEF precisa che nel caso in cui lo statuto dell'ente associativo con personalità giuridica preveda lo svolgimento della revisione, l'incarico una volta conferito deve rispettare la disciplina di cui al decreto legislativo n. 39/2010.
Pertanto, con riferimento alla revisione legale, il Ministero specifica che le stesse regole che valgono per le società di capitali per le quali la revisione legale è obbligatoria, valgono anche per l'ente associativo dotato di personalità giuridica, se ci si riferisce al piano dei controlli svolti da un organo interno.
Puoi scaricare la nota dalla sezione “Normative ed Atti” del nostro sito.

 

Documenti
:: NORMATIVE ED ATTI
:: STUDI
:: SITOGRAFIA
:: BIBLIOGRAFIA
:: FOTO GALLERY
Utilita'
:: ACCREDITAMENTO SANITARIO
:: ACCREDITAMENTO SOCIALE
:: ISEE
:: EVENTI FORMATIVI
:: SCADENZE BANDI
:: ARCHIVIO NEWSLETTER
Newsletter